Caricamento in corso, attendere prego...

Libertè, Egualitè, Tranquillitè

firmato Biagio Izzo

Glossario di Termini Finanziari

M

Metodo di valutazione di un prestito

Il metodo di valutazione di un prestito da parte di un istituto di credito consiste nella verifica della bontà della storia creditizia del richiedente ed, in caso di esito positivo, nell'erogazione del finanziamento. 


Una volta ricevuta una richiesta di prestito, la banca interessata inizia una verifica sulla possibilità di accordare il prestito stesso. Nello specifico l'istituto avvia un'analisi del corredo creditizio del richiedente e valuta i requisiti formali della richiesta. La finanziaria o l'istituto bancario possono richiedere e ricevere informazioni relativi al richiedente direttamente dalle centrali dei rischi. Una volta raccolti ed analizzati tutti i dati necessari ad una valutazione oggettiva dello stato creditizio del richiedente, se lo stesso risulterà cattivo pagatore la società d'intermediazione finanziaria effettuerà una stima di un eventuale rischio di insolvenza. L'enumerazione della suddetta valutazione viene definita come credit score. Resta assunto che il rischio di insolvenza e la probabilità di vedersi accordato il prestito richiesto saranno considerati proporzionali al punteggio stesso. In ogni caso, a rigore, va detto che quello del credit score non è l'unico criterio per l'accettazione della richiesta di un prestito, tipicamente soggetta anche a criteri come:

- propensione al rischio e codice creditizio della banca 
- verifica dello stato lavorativo, redditizio e patrimoniale del richiedente

« Torna all'indice « Termine precedente Termine successivo »