blog titolo

cessione

Cessione del Quinto: 5 cose che forse non sapevi

La Cessione del Quinto e' una forma di pagamento molto diffusa che consiste nella trattenuta mensile di una rata fissa su stipendio o pensione.

16
NOV


1. Qual e' la differenza tra un prestito bancario ed una Cessione del Quinto e quali sono i vantaggi della seconda forma di finanziamento? La Cessione del Quinto costituisce una forma di finanziamento davvero semplice ed accessibile che non ti richiedera' alcun attestato ipotecario. Essa e', infatti, concessa anche a soggetti protestati ai quali e' preclusa, invece, l'erogazione di altre forme di prestito. L'unica tua garanzia, dunque, l'effettiva erogazione a tuo favore di una pensione oppure di uno stipendio scaturito da un contratto a tempo indeterminato con aziende pubbliche/statali (oppure private particolarmente solide).

2. Una volta accordata la Cessione del Quinto quali sono i costi della polizza assicurativa da sottoscrivere per legge? I costi assicurativi, obbligatori per legge secondo l'art. 54 che regolamenta la Cessione del Quinto, sono gia' inclusi nella rata che ti ha proposto il tuo agente in fase di preventivo. Una volta accordato il prestito non dovrai preoccuparti di alcun costo o addebito supplementare.

3. Nella Cessione del Quinto e' prevista una rendicontazione delle spese effettuate con la somma ricevuta in prestito? La Cessione del Quinto e' una forma di prestito non finalizzato. Questo vuol dire che chi lo richiede non e' tenuto a dare alcuna spiegazione riguardo le proprie necessita' di liquidita'. L'utilizzo della somma disposta potra' essere, dunque, totalmente libero ed indipendente.

4. Perche' la Cessione del Quinto e' un prestito facile?? La Cessione del Quinto e' un prestito di facile accesso ed interpretazione, veloce da emettere e sicuro sia per l'azienda che per il lavoratore. Le ragioni possono essere sintetizzate come segue:
- Prestito senza pensieri: nessuna scadenza da ricordare, nessun bonifico da effettuare, nessun burocrate da incontrare. Sara' il tuo datore di lavoro o il tuo ente previdenziale a corrispondere la rata mensile trattenendola rispettivamente dal tuo stipendio o dalla tua pensione.
- Tassi di interesse chiari: la Cessione del Quinto prevede un tasso di interesse fisso per tutta la durata del contratto. Non dovrai, dunque, preoccuparti di interpretare aliquote, grafici e strani calcoli matematici per sapere quanto restituire.
- Iter burocratico breve: la Cessione del Quinto non prevede processi burocratici pachidermici ne' contratti indecifrabili. Per la sottoscrizione non sono previste firme aggiuntive e come forma di garanzia e' la tua pensione o il tuo stipendio.

5. Qual e' l?acconto che si puo' ricevere alla sottoscrizione della Cessione del Quinto? Prima della liquidazione della Cessione e' possibile richiedere un acconto sul ricavo netto. Gia' prima della liquidazione ?ufficiale? e gia' alla sottoscrizione del contratto potrai richiedere, dunque, un anticipo sulla somma della rata. Nella gran parte dei casi un acconto del 50% della somma prevista ti sara' accordato senza problemi.
Sappiamo che (forse) non abbiamo risposto a tutti i tuoi interrogativi sul vasto universo delle Cessioni del Quinto ma tu (forse) non sapevi che puoi rivolgerti ai nostri consulenti sempre pronti ad aiutarti tramite la chat in tempo reale.

freccia sinistra
freccia sinistra

i nostri serviziarticoli correlati

data

Prestiti Online